zoom [+]
ARCHIVIO NEWS
23/11/2004

IUAV – VENEZIA, CORSO DI LAUREA IN PRODUZIONE DELL’EDILIZIA INCONTRA MANUEL CERDÁ PÉREZ

Pieni e vuoti. Luce, essenzialità e calore mediterraneo. Lo spazio di Manuel Cerdá Pérez.

I futuri laureati in produzione dell’edilizia dello IUAV di Venezia hanno incontrato il 19 novembre scorso l’architetto Manuel Cerdá Pérez in General Membrane, nell’ambito della Mostra di Architettura “MCP Arquitectura Opera Incompleta”, aperta fino al 29 Gennaio 2005.

L’incontro è stato organizzato dalla Galleria di Architettura Progettocontemporaneo su iniziativa del Direttore del Corso di laurea Prof. Vittorio Manfron e della Prof.ssa Mara Paitowschi, con l’obiettivo per gli studenti di confrontarsi con il lavoro, ma soprattutto con la fantasia ed il grande bagaglio culturale di uno dei più promettenti esponenti dell’architettura europea.

“L’incontro degli studenti di architettura veneziani con l’architetto spagnolo è l’ultima di una serie di iniziative di collaborazione tra IUAV e General Membrane, collaborazione che dura oramai da molti anni” ha affermato il Direttore del Corso di laurea Prof. Vittorio Manfron nel suo intervento iniziale, ed è un’altra conferma a riprova che General Membrane è un’azienda che crede nei progettisti curando non solamente l’aspetto culturale ma anche i rapporti con l’ambiente universitario.

“Pieni e vuoti. Luce, essenzialità e calore mediterraneo. Lo spazio di Manuel Cerdá Pérez" è stato il titolo dell’appuntamento, nel quale Cerdá ha esposto i 12 concetti della propria Architettura in una sorta di lezione dibattito, a cui è seguita la visita all’esposizione guidata dall’autore stesso, che è anche docente di progettazione alla Escuela Técnica Superior de Arquitectura a Valencia, Etsav.


   2003-2004 © PROGETTOCONTEMPORANEO e General Membrane - Tutti i diritti riservati
  Legal info     Credits